Chi siamo

Terza tra gli esportatori e quinta tra i produttori, l’Italia è tra i leader indiscussi nel panorama internazionale della macchina utensile.

C.B.FERRARI dal 1966 è parte attiva di questa grande realtà, producendo macchine, impianti automatizzati e soluzioni chiavi in mano di fresatura e laser, a 3 e 5 assi, largamente impiegati dalle più avanzate aziende mondiali per le lavorazioni a più alto contenuto tecnologico.
Tutti i prodotti C.B.FERRARI sono costruiti interamente in Italia nelle due sedi di Mornago (VA) e Modena. L’azienda impiega circa 170 persone ed è collocata in due aree strategiche che hanno fatto la storia della macchina utensile Italiana, dove ricerca, abilità ed esperienza sono cresciute nel tempo.

LA STORIA 1966-1987

La storia di C.B.FERRARI è segnata da alcune tappe fondamentali della sua crescita.

L’azienda viene fondata a Mornago (VA) il 1° Settembre 1966 da Renato Bianchi, Giuseppe Ferrari e Augusto Caravati e si focalizza da subito sulla produzione di piccole fresatrici per la lavorazione di punzoni, matrici e particolari complessi per il settore degli stampi e della meccanica di precisione.

A soli 10 anni della sua fondazione C.B.FERRARI realizza la sua prima tavola girevole a 2 assi e costruisce la sua prima macchina a 5 assi (1976).

Negli anni 80 inizia la sua crescita ed espansione: nel 1984 fonda la divisione software CAM, rilasciando l’anno seguente il suo primo CAM 3D.  Nel 1987 viene inaugurato il nuovo stabilimento di Modena e l’anno seguente vedrà la nascita del primo Elettromandrino.

LA STORIA 1994-2009

Nel 1994 viene venduta la prima macchina per la lavorazione delle palette di turbina per il settore energia.

Quattro anni più tardi, nel 1998, inizia la collaborazione attiva di C.B.FERRARI con l’industria dei motori d’aereo grazie alla vendita della prima macchina per palette nel settore.

Anche gli anni 2000 sono caratterizzati dalla continua innovazione: dalla realizzazione delle prime macchine dotate di motori lineari e torque, alla fondazione della divisione Laser nel 2009. C.B.FERRARI con l’industria dei motori d’aereo grazie alla vendita della prima macchina per palette nel settore.
Anche gli anni 2000 sono caratterizzati dalla continua innovazione: dalla realizzazione delle prime macchine dotate di motori lineari e torque, alla fondazione della divisione Laser nel 2009.

LA STORIA 2011-2012

Crescere significa anche cambiare mentalità, adattarsi a situazioni nuove e considerare elementi che non si sarebbe mai pensato.

Questo è il percorso che C.B.FERRARI ha seguito dal 2011 ai giorni nostri, in cui:

– è entrata a far parte di un prestigioso gruppo internazionale, Beijing N°1 Machine Tool, sotto il coordinamento di Jingcheng Holding Europe GmbH (2011);

– ha realizzato due nuove sale climatizzate ed insonorizzate rispettivamente per l’assemblaggio ed il test operativo degli Elettromandrini, introducendo il controllo di processo (2012);

– ha aperto nuovi mercati ed uffici di rappresentanza all’estero.

LA STORIA 2015-2016

Nel corso degli ultimi anni, C.B.FERRARI, ha notevolmente ampliato la propria gamma di prodotti con:

– lo sviluppo della tecnologia laser;

– il debutto di una nuova configurazione di macchina e di un nuovo CAM dedicati alla lavorazione delle camme (2013);

– il completamento della famiglia di macchine della serie “N”, con l’introduzione della N316 e della N530, quest’ultima tra le macchine più grandi al mondo per la lavorazione delle pale di turbina (2015-2016);

– la realizzazione di una macchina per l’affilatura degli utensili (2016);

– il debutto della nuova famiglia di macchine della serie “GT” per il settore degli stampi e della meccanica di precisione (2017).

LA STORIA 2017

A sottolineare il cambiamento intercorso ed in accordo con la strategia di continua evoluzione del marchio, nel 2017 C.B.FERRARI si presenta con una nuova immagine coordinata, per dare più visibilità all’azienda e ai suoi prodotti sui mercati internazionali introducendo:

– nuovo logo, che vuole riflettere chi siamo oggi e simboleggiare la dinamicità del nostro futuro, pur mantenendo salde fondamenta nella nostra storia;
– nuovo slogan, “Italian Excellence since 1966”, che sottolinea la propensione dell’azienda all’eccellenza, nella più tipica creatività Italiana, sottolineando un percorso storico importante;

LA STORIA 2017

A sottolineare il cambiamento intercorso ed in accordo con la strategia di continua evoluzione del marchio, nel 2017 C.B.FERRARI si presenta con una nuova immagine coordinata, per dare più visibilità all’azienda e ai suoi prodotti sui mercati internazionali introducendo:

– nuovo sito internet, che permette a tutti gli utenti di rimanere costantemente connessi e informati nulle novità dell’azienda in modo efficace, moderno ed intuitivo;
– nuovo design di prodotto, introdotto a partire dalla serie “GT”, che ne migliora l’ergonomia di utilizzo e ne valorizza i contenuti, grazie a linee più moderne che nel contempo ne conservano l’identità.

TECNOLOGIA MADE IN ITALY

Il know-how acquisito in più di 50 anni di attività, grazie ad un installato di oltre 4500 macchine ed impianti nel mondo in settori chiave quali l’aerospaziale, gli stampi e le attrezzature, il medicale, l’automobilistico, la meccanica di precisione e l’energia, fornisce all’azienda solide fondamenta con cui supportare i clienti nel continuo incremento di produttività e marginalità.

 

Grazie all’impiego delle più avanzate tecnologie progettuali, produttive e di controllo qualità, i prodotti C.B.FERRARI assicurano prestazioni al vertice del settore.

Lo sviluppo di software CAM e di Simulazione Tecnologica di Processo di proprietà dal 1984 (per applicazioni come la fresatura delle pale di turbina, la fresatura e la rettifica delle camme, l’ablazione, il taglio e la saldatura laser) unito alla produzione interna di Elettromandrini e Tavole Girevoli, fa di C.B.FERRARI una realtà pressoché unica nel panorama Italiano della macchina utensile e la pone ai vertici mondiali per la lavorazione delle pale di turbina per motori d’aereo e per la generazione di energia elettrica.

 

La flessibilità, la creatività, la determinazione e la passione tipicamente Italiane, orientate alla continua ricerca dell’innovazione, combinate con il know-how, il coraggio di accettare nuove sfide ed assumersi le responsabilità ad esse correlate, hanno permesso a C.B.FERRARI di essere scelta dai propri clienti come partner per lo sviluppo di complesse soluzioni chiavi in mano.

 

Soprattutto in settori dove i controlli sono molto severi e le certificazioni sono indispensabili, l’azienda è in grado di fornire la soluzione di processo ideale utilizzando in modo combinato le tecnologie proprietarie, come il software CAM, la fresatura, l’ablazione, il taglio e la saldatura laser, e le tecnologie di terze parti, assistendo il cliente in tutto il post vendita.

Certificazioni

C.B.FERRARI è una società certificata ISO 9001: 2008 dal 29 aprile 2015.

Questa certificazione, accreditata da DNV GL, rafforza ulteriormente la politica di qualità e l’impegno dell’azienda verso i propri Clienti.

La politica di C.B.FERRARI è quella di comprendere, incontrare ed eccedere le esigenze e le aspettative dei propri clienti, fornendo prodotti con gli standard, la qualità, la sicurezza e l’affidabilità il più alti possibile.

 

L’azienda è costantemente impegnata a migliorare i propri prodotti e processi, responsabilità, questa, che è di ogni dipendente.”

 

C.B.FERRARI è certificata come conforme ai requisiti della norma ISO 9001: 2008 per le seguenti attività:

 

– Progettazione, produzione, vendita, installazione ed assistenza post vendita di macchine utensili.

– Trattamento di distensione termica, sabbiatura e verniciatura per conto terzi.

– Ricerca, progettazione e sviluppo software relativo a prodotti CAM (dal 15 luglio 2016)

Scarica la certificazione ISO 9001

IL GRUPPO JCHE

Jingcheng Holding Europe GmbH
Una società interamente controllata da Beijing N°1 Machine Tool, produce macchine utensili di qualità straordinaria ed altissima precisione grazie alle tre aziende storiche controllate del settore: Waldrich Coburg GmbH, C.B.FERRARI S.r.l. e Safop S.p.a.

 

Leader mondiale, posizione che Jingcheng Holding Europe GmbH ha raggiunto grazie al profondo know-how delle oltre 1000 persone che impiega in quattro stabilimenti produttivi in Germania e Italia, è specializzata in fresatura, alesatura, tornitura, rettifica e lavorazione laser di qualità eccezionale.

WALDRICH COBURG

Costruttore di medie dimensioni di macchine utensili, WALDRICH COBURG è uno dei leader del mercato. I suoi principi sono l’alta qualità e la costante focalizzazione sul cliente.

WALDRICH COBURG produce centri di lavorazione di grandi dimensioni presso il proprio stabilimento di Coburg (GERMANIA), utilizzando tecnologie allo stato dell’arte.

 

SAFOP

La Safop inizia nel 1925 la propria attività con la costruzione di macchine utensili di piccole dimensioni. In ottant’anni di attività l’azienda si è radicalmente trasformata per seguire l’evoluzione del prodotto e soprattutto per anticipare le richieste sempre più esigenti del mercato.
La “ricerca e sviluppo” così come la progettazione sono diventate i settori chiave di un’azienda orientata a produrre soluzioni tecnologiche.

Safop progetta macchine in continua evoluzione, da equipaggiare con le più moderne tecniche disponibili.
La Safop ha sede dal 2007 in Pordenone (ITALIA), in uno stabilimento che si estende su una superficie di 24.000 mq, di cui 8.300 mq coperti.

La combinazione di due importanti fattori, quali l’esigenza da parte dei clienti di macchine dedicate, e la presenza capillare della Safop tramite un’estesa organizzazione commerciale, ha reso possibile la diffusione di macchine Safop in tutto il mondo.